Densità del memory foam

Di: Elena F. - Aggiornato il: 07-11-2017 alle 2:04 pm

Spesso sentiamo parlare di densità dei materassi in memory foam, ma che cosa è questa grandezza? Con il termine densità si intende il peso al metro cubo del memory foam, ovvero della schiuma con memoria di forma. Ad una densità più alta corrisponde un peso maggiore del prodotto; ad una minore densità corrisponde un peso minore del prodotto.

Vediamo insieme le diverse densità che si possono trovare in commercio

Memory a bassa densità

Si definisce materasso memory foam a bassa densità un prodotto con una densità inferiore a 40 kg/mc. Di solito questi materassi vengono percepiti come troppo duri perché il corpo affonda subito e va ad appoggiare sulla base sottostante, che è dura. Se la lastra in memory foam foam è troppo bassa, inferiore a 5 cm, l’effetto del memory viene vanificato perché il corpo non ha lo spazio sufficiente per essere ‘avvolto’ dal memory foam. I materassi in memory a bassa densità hanno di solito una durata inferiore rispetto a quelli con densità maggiore e, di conseguenza, prezzi inferiori.

Memory a media densità

Si definisce materasso memory foam a media densità un prodotto con una densità tra i 40 e i 60 kg/mc. Questi materassi sono un buon compromesso fra la bassa densità e l’alta densità, se l’altezza della lastra in memory è superiore ai 5 cm, garantiscono un comfort adeguato ad un prezzo comunque non elevato. Sono materassi più ‘freschi’ rispetto a quelli ad alta densità perché la schiuma non avvolge il corpo in maniera così completa come avviene per quelli ad alta densità, adatti dunque ai climi caldi o a persone molto calorose.

Memory ad alta densità

Si definisce materasso memory foam ad alta densità un prodotto con una densità superiore a 60 kg/mc, di solito fra i 60 e gli 80 kg/mc. I memory ad alta densità, avvolgendo molto bene il corpo e facendo sentire poca pressione sul corpo donano a chi vi dorme sopra la sensazione di dormire ‘su una nuvola’. Il materasso in memory ad alta densità, avvolgendo molto il corpo, può essere adatto a persone freddolose ma non essere adatto a climi troppo caldi o a persone che soffrono molto il caldo.

Densità del memory foamMiti da sfatare

A volte alcune persone si lamentano del fatto che il loro materasso memory e’ troppo duro e pensano che questo fatto sia da attribuire all’eccessiva densità del memory acquistato. Questo e’ vero solo in parte, infatti  il memory foam è un materiale termosensibile, quindi se la temperatura della stanza e’molto bassa, il memory impiegherà qualche minuto ad ‘scaldarsi” grazie alla temperatura del corpo di chi vi si distende e per questo, inizialmente, potrebbe dare l’impressione di essere un materasso duro. Trascorsi pochi minuti si potrà apprezzarne l’effettiva morbidezza e adattabilità alle forme del corpo.

Diverso invece e’ il caso dei materassi in memory foam a bassa densità. Dobbiamo ricordare infatti che i materassi in memory presentano una lastra di materiale memory che poggia su una base, generalmente in poliuretano espanso. Se la lastra in memory memory foam a bassa densità è troppo sottile, si andrà incontro ad una sensazione di eccessiva durezza perché il corpo poggerà prevalentemente sulla lastra sottostante, che è rigida.

Meglio quindi optare per spessori superiori ai 5-7 cm, soprattutto con materassi in memory a bassa densità.