Guida all’acquisto di materassi online

Di: Elena F. - Aggiornato il: 07-11-2017 alle 2:12 pm

Negli ultimi dieci anni, le persone hanno sviluppato maggior confidenza nel fare shopping online anche perché il web è diventato con gli anni un luogo sempre più sicuro, conveniente e abbordabile in cui fare acquisti. In alcuni casi la convenienza generale nel comprare materassi online ha superato il bisogno di provare personalmente un prodotto prima di comprarlo. I materassi da qualche tempo rientrano in questa categoria di prodotti.

Ci sono molti benefici, infatti, nel comprare materassi online, come i prezzi più bassi, ma ci sono anche alcune insidie di cui essere consapevoli. Imparate cosa cercare quando decidete quale materasso comprare online, così come cosa evitare quando comprate senza vedere di persona. Vediamoli insieme.

Determinati elementi sono sempre importanti nell’acquisto di un nuovo materasso a prescindere da dove voi lo acquistiate. Il materiale del materasso, la rigidità e quanto puoi spendere sono i punti chiavi per trovare il giusto materasso per voi.

La prima cosa da considerare quando comprate un materasso online è quanto vorrete spendere. Potete risparmiare una bella cifra acquistandolo online perché i rivenditori sul web spesso offrono prezzi più competitivi di quelli che potete trovare nei negozi tradizionali.

Il vostro budget dovrebbe tener conto di quanto volete che duri il vostro materasso. Un materasso più economico potrebbe non durare a lungo a causa dei materiali utilizzati o di come è stato prodotto.

I materassi di bassa qualità potrebbero anche essere meno efficaci nel diminuire e prevenire i vari problemi alla schiena e alle articolazioni nel tempo. Un materasso base dovrebbe durare almeno sei anni, uno più costoso sicuramente di più. Se vi prendete cura del vostro materasso come si deve, potreste farlo durare davvero tanto senza dover spendere una fortuna.

Quando comprate materassi online, guardate a quanto ammontano le spese di consegna del tuo materasso. Le aziende che offrono le spese di spedizione gratuite potrebbero avere prezzi leggermente più alti, ma risparmierete comunque non dovendo accollarvi anche la spedizione. I negozi fisici dovrebbero effettuare la consegna gratuita, ma di solito è qualcosa che si decide con venditore al momento dell’acquisto e quindi non è sempre certa.

La rigidità del materasso è uno dei fattori principali che influenzano la comodità Se il vostro materasso è troppo morbido o troppo duro, la vostra spina dorsale non sarà allineata mentre dormite e questo potrebbe causarvi dolori e fastidi.

Fattori come posizione del sonno, peso e materiale del materasso possono influenzare come un materasso reagisce al tuo corpo e come ti sembrerà comodo. La rigidità ideale per diminuire i punti di pressione varia considerevolmente, anche a seconda di cose come peso, posizione del sonno, salute e sensibilità personale.

Nonostante vengano raccomandati materassi di media rigidità come migliori per la schiena, è importante ricordare che la durezza è molto soggettiva e un livello di rigidità non sarà uguale per ogni persona. Una cosa buona per la maggior parte delle persone non sarà buona per tutti. Per un comfort ottimale ci vorrebbe un materasso che regga bene la schiena ma che sappia anche rendere bene sui punti di pressione maggiore senza aumentarli.

Per quelli che dormono di lato, un materasso più morbido dovrebbe essere ciò di cui avete bisogno. Questo permette al fianco e alla spalla di essere contornati dal materasso mentre la parte più bassa della schiena rimane sostenuta. I materassi che sono troppo duri potrebbero deformare la schiena a causa di una mancanza di supporto e mettere un peso sproporzionato sulla spalla e sul fianco e ciò provocherebbe dolore.

Coloro che dormono sulla schiena vogliono un materasso più duro che sostenga i loro fianchi per non farli affondare troppo. Questo manterrà la colonna vertebrale allineate e la tua schiena non avrà nessun dolore. Un materasso troppo morbido potrebbe causare un effetto amaca, provocando dolore nell’area lombare e nelle articolazioni. Il materasso dovrebbe essere duro con le giuste capacità di accogliere e supportare la curva naturale della parte bassa della schiena

Per chi dorme a pancia sotto vale la stessa cosa di prima, più rigido è meglio. La preoccupazione principale è evitare che i fianchi e l’area lombare sprofondino troppo, ciò potrebbe causare uno sforza sulla parte passa della schiena e sul collo.

Andare in un negozio vi permette di provare e fare paragoni di persona, ma i negozi hanno modelli e marchi limitati. Un negozio di materassi avrà solo poche marche particolari e determinati modelli di quelle marche. Se andate in un negozio segnatevi i prezzi e le differenze tra marche e modelli per aiutarvi nello scegliere durante lo shopping.

Vediamo ora i tipi di materassi.

E’ importante sapere di cosa sia fatto il materasso. Esistono tre principali tipi: memory foam, lattice e molle. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  • Materassi a molle: sono quelli a cui tutti sono abituati. Offrono molta rigidità e non sono molto costosi. Questi materassi tuttavia possono provocare dolore nei punti di pressione durante il sonno.
  • Materassi in memory foam: si adattano completamente alla forma del vostro corpo, riducono i punti di pressione e il dolore.
  • Eco-friendly memory foam (come quelli della Moeco, che potete trovare qui): riducono il calore di quelli tradizionali, usando materiali naturali, restano freschi mentre avvolgono il vostro corpo.
  • Lattice: Funziona come il memory foam poichè avvolge il vostro corpo, a ritorna indietro immediatamente. Il lattice può sembrare leggermente più rigido sia del memory foam che delle molle a causa della natura della schiuma di lattice.

Tutti i materiali dei materassi disponibili oggi possono essere adatti a diversi modi di dormire. La ricerca dimostra che cambiare un vecchio materasso con uno nuovo porterà a un sonno migliore e a meno dolore.

I materassi a molle possono essere abbastanza rigidi e non hanno granché di morbidezza. Per renderlo più morbido usate un topper (o correttore o materasso sottile) per diminuire la sensazione di sentire le molle sotto la schiena. A parte il tipo di materasso con le molle indipendenti, i letti a molle possono anche avere capacità limitate di avvolgervi e fornire un sostegno efficace.

I memory foam si modelleranno sempre attorno al vostro corpo, non importa quale sia la rigidità.
Il memory foam e il lattice hanno l’abilità di contornare il vostro corpo senza provocare stress sui punti di pressione. Il lattice differisce dal memory foam perché risponde più velocemente ai movimenti. Ritornerà immediatamente indietro appena vi muovete. Ciò non vuol dire che lo sentirete più duro rispetto al memory foam o alle molle, il lattice può essere altrettanto morbido.

Dopo aver discusso col vostro partner sul modello che state cercando, iniziate a vedere quali materassi sono disponibili al prezzo che volete spendere. Segnate le aziende che avete trovate, cosa vi è piaciuto e cosa non vi è piaciuto dei loro materassi.

Le opzioni di reso sono molto importanti, se non vi piace come sentite su un materasso, dovreste avere un rimborso totale del vostro acquisto. Prima di restituire il materasso dopo averlo provato solo una notte, ricordatevi che il vostro corpo deve adattarsi alla nuova superficie. Potrebbe volerci un mese o più.

Conclusioni sugli acquisti di materassi online

Invece di andare in tanti negozi di materassi potrete effettuare la ricerca comodamente dal divano di casa. Possiamo visitare i siti delle aziende, leggere articoli su blog e trovare le opinioni dei clienti. Se decidiamo di valutare l’offerta di materassi online avremo sicuramente un’idea generale più completa rispetto a quello che sentiremmo da un venditore che potrebbe essere pressante se sa che state per comprare o completamente inutile se state dando solo uno sguardo.