Quale letto alla francese scegliere

Di: Elena F. - Aggiornato il: 08-11-2017 alle 5:36 pm

Il letto alla francese è il letto tipicamente usato dai francesi nelle loro case e da loro chiamato Grand Lit. Gli americani invece si riferiscono ad esso usando il termine Queen Bed.

Il letto alla francese viene spesso confuso con il letto ad una piazza e mezza ma non sono assolutamente la stessa cosa, provate a mettere le lenzuola con angoli per un materasso ad una piazza e mezza su un materasso alla francese e vi accorgerete della differenza!

[ft1]Letto alla francese[/ft1]

Le dimensioni del letto alla francese sono 140×190 cm, il letto singolo ha una larghezza di 80/90 cm, il letto ad una piazza e mezza 120 cm e il letto matrimoniale 160/180 cm. Il letto alla francese e’ dunque piu’ grande di un letto singolo o ad una piazza e mezza ed e’ piu’ piccolo rispetto ad un letto matrimoniale. Il letto alla francese, pensato per una persona sola che vuole dormire comoda, puo’ tranquillamente ospitarne due. Vediamo insieme i pro e i contro di scegliere un letto alla francese:

  • un letto alla francese puo’ essere la soluzione giusta se avete una camera matrimoniale piccola nella quale un letto matrimoniale tradizionale occuperebbe troppo spazio;
  • dormire da soli su di letto alla francese vi regalera’ il massimo del confort in termini di spazio e, se ci dormite con il vostro partner, vi permettera’ di stargli piu’ vicino, nel secondo caso e’ dunque  l’ideale dunque se vivete in luoghi freddi!
  • il letto alla francese classico  presenta un design particolare, ovvero una testiera in legno o ferro battuto, elaborata e importante in fatto di dimensioni, decorata secondo lo stile classico o antico, a volte impreziosita con materiali preziosi come l’oro o altri materiali dalle tonalita’ calde. Si adatta bene a stanze dal design classico o antico. Questo tipo di letto ‘classico’ rispondeva alla filosofia talamo-centrica, dove il letto era il pezzo piu’ importante della casa, rappresentando il luogo di intimita’ della coppia e dell’individuo;
  • se la vostra scelta e’ ricaduta su un letto alla francese per motivi di spazio, potrebbe farvi comodo sapere che esistono anche letti alla francese con vano contenitore sottostante, nel quale collocare coperte e piumoni durante il periodo estivo. I letti con vano contenitore sono molto pratici anche se sconsigliati dai puristi del fengshui.
  • Se siete abituati al letto matrimoniale classico, dormire in due su di un materasso alla francese, potrebbe risultare un po’ scomodo. Sono solo 20 cm ma fanno la differenza, specialmente se non siete proprio magri!
  • D’estate, quando fa molto caldo, se vi dormite in due, potreste sentire piu’ caldo rispetto a dormire su di un materasso matrimoniale;
  • molti alberghi in Germania, Svizzera, Cina e ovviamente Francia utilizzano questa tipologia di letto. State quindi attenti quando fate la prenotazione per non avere delle sorprese al vostro arrivo. Ultimamente anche in Italia sta prendendo piede l’utilizzo di questa tipologia di letto, ve ne accorgerete dando un’occhiata agli alberghi presenti in internet;
  • le lenzuola per letto alla francese potrebbero essere difficili da trovare o potreste avere meno scelta, vi converra’ acquistare lenzuola per letti matrimoniali, saranno un po’ piu’ grandi ma andranno benissimo lo stesso!

Qui di seguito troverete i link ad alcuni letti alla francese venduti online

[tabby title=”140×190″]

[php snippet=27]

[tabby title=”140×200″]

[php snippet=28]

[tabbyending]