Quando il sonno fa male

Di: Elena F. - Aggiornato il: 05-11-2017 alle 10:47 am

Spendiamo un terzo della nostra vita dormendo e molto spesso il modo in cui dormiamo causa mal di schiena cronici. In questa intervista un professore della UCLA spiega come preparare il letto e come dormire per eliminare il male di schiena.

La cura per questo tipo di dolore trova soluzione nel cambio del materasso, nel nostro modo di riposare e nelle posizioni che si assumono durante il sonno.

Queste sono solo risoluzioni potenziali raccomandate dal Dott. E. Fish, un medico dell’università UCLA, specializzato in salute pubblica.

In questo articolo il  Dott. Fish risponderà a domande che riguardano il dolore alla schiena e su come alleviarlo, da esperto nel campo.

D: Cosa fa un Fisiatra?

R: Siamo medici che si occupano di ripristinare la mobilità articolare su pazienti disabili o affetti da qualsiasi deficit motorio, un esempio è rappresentato da coloro che soffrono di ernia al disco. Dopo che il chirurgo rimuove il problema, il paziente necessità di sedute per riacquistare completamente le funzioni motorie, e il Fisiatra quindi si occupa della riabilitazione motoria del paziente in questione.

D: Il mal di schiena è dovuto al modo in cui si dorme oppure al tipo di letto e materasso?

R: Credo per colpa di entrambi. Non è tanto il fatto che esistano materassi migliori di altri, perché tutti tendiamo a muoverci e a cambiare posizione durante il sonno. La scelta del materasso deve necessariamente risultare in comodità, supporto e comfort che permette di dormire nella posizione che si desidera. In secondo luogo, la durata del sonno che aiuta a migliorare le condizioni psicofisiche, risultando in una sensazione di riposo rigenerante.

D: Molti pazienti credono di non dormire abbastanza?

R: Certamente. Alcuni pazienti pensano che il dolore impedisca loro di dormire, ma credo che ci sia un 50% di verità in tutto ciò. Altri pazienti sostengono di cominciare a sentire dolore dalla mattina, appena svegli, confermando un sonno riposante e comodo. In linea generale, credo sia molto importante dormire bene e per il tempo necessario, garantendosi un sonno rigenerante.

D: In base alla posizione assunta durante il sonno, esiste un tipo di materasso adatto a supportare ogni posizione diversa?

R: Se dormi a pancia in giù e utilizzi un materasso troppo morbido, nel tempo si possono incorrere in problemi alla schiena, quindi si consiglia un materasso più rigido per questo tipo di posizione.

Quindi se dovessi penare a coloro che adottando questa posizione sarebbe meglio utilizzare un cuscino a sostegno del corpo, anche se il linea generale si tratta di una scelta assolutamente soggettiva.

D: Vale la stessa cosa per coloro che dormono a pancia un su o lateralmente?

R: Se il materasso è  rigido ma molto vecchio rischia di creare più problemi di uno nuovo e morbido. Un materasso più rigido nuovo rappresenta probabilmente la scelta migliore, ma diciamo che non esiste una regola sul tipo di materasso a seconda della posizione che si assume durante il sonno.

D: Poco fa, ha fatto riferimento ai cuscini. Aiutano ad alleviare il dolore alla schiena?

R: I cuscini sono molto importanti. Facciamo l’esempio di coloro che dormono a pancia in su. Il miglior modo per alleviare il dolore alla schiena è quello di avvicinare le ginocchia allo stomaco, la posizione chiamata 90-90, perché le anche e le ginocchia sono a 90 gradi, riuscendo ad alleviare la pressione sulla spina dorsale.

D: Quindi consiglia di mettere il cuscino sotto le gambe?

R: Si. Mettere il cuscino sotto le gambe aiuta ad alleviare il dolore alla schiena.

D: Qualche consiglio per chi dorme lateralmente?

R: Dormire lateralmente molto spesso causa un piccolo spostamento della colonna vertebrale, a causa della posizione delle ginocchia che stanno una sopra l’altra. Mettendo un cuscino tra un ginocchio ed un altro steso fino ai piedi, aiuta a ridistribuire il peso del corpo in modo uniforme, dando sollievo alla spina dorsale aiutandola a rimanere in una posizione neutra e corretta. E la stessa cosa può essere fatta con lo stomaco, mettendo un altro cuscino sullo stomaco, per evitare di cambiare posizione durante il sonno.

D: In che modo gli esercizi aerobici, Yoga e Pilates possono aiutare ad alleviare il dolore alla schiena?

R: Si raccomanda di svolgere una buona attività fisica, volta al miglioramento della flessibilità del nostro corpo, ed essere attivi fa sempre bene al nostro corpo.

L’American Heart Association raccomanda di esercitarsi almeno 6/7 volte a settimana per un massimo di 30 minuti a volta perché fa bene al cuore e alla schiena, allevia il dolore e ne previene l’insorgere. Molto spesso i miei pazienti accusano dolori che impediscono di fare attività fisica costante, in questi casi, suggerisco di andare in bicicletta o di nuotare.

D: Anche se potrebbe sembrare una domanda ovvia, la pongo ugualmente: le persone anziane tendono a soffrire di mal di schiena più di quelle giovani?

R: L’invecchiamento del corpo risulta nella degenerazione cellulare, dei tessuti e delle ossa, quindi la nostra spina dorsale tende ad invecchiare, ma questi in realtà non determina necessariamente dolore o mal di schiena cronici. Ho avuto a che fare con molti pazienti affetti da una condizione degenerativa della spina dorsale, che non sentivano alcun dolore. In realtà, la scorretta postura che assumiamo e la mancanza di esercizio adeguato possono favorire l’insorgere del mal di schiena.

D: Il mal di schiena può diminuire dopo aver perso peso?

R: Io tendo a raccomandare una giusta perdita di peso, che non risulta solo in un beneficio per il corpo ma anche per la schiena, perché la spina dorsale deve caricarsi meno peso. Mi è capitato anche di avere pazienti magri con mal di schiena, e questo mi lascia sempre più perplesso

Quindi cosa abbiamo imparato?

I cuscini sono nostri alleati e non solo per supportare la testa ma tutto il resto del corpo. I materassi troppo morbidi possono rappresentare un problema, perché non garantiscono un supporto funzionale alla schiena. Infine, dormire il tempo necessario e praticare una buona attività fisica aiuta a prevenire il mal di schiena. Non male.

(Traduzione dell’articolo “When sleep hurts: UCLA doctor tells you how to make your bed — and lie in it — to eliminate back pain” apparso originariamente su http://www.dailynews.com/)

Immagine flickr: di planetchopstick http://flickr.com/photos/planetchopstick/497736998 condivisa con licenza Creative Commons (BY-ND) 

Cosa ne pensi? Lasciaci la tua opinione