Il pisolino, una buona abitudine

Di: Elena F. - Aggiornato il: 07-11-2017 alle 2:28 pm

Scopri perche’ un pisolino apporta benefici alla tua salute e al tuo benessere.

In molte società il pisolino pomeridiano è visto come un’esigenza tipica dei bambini piccoli, delle persone degenti per riprendersi dopo una malattia o viene  semplicemente associato a pigrizia e a poca voglia di lavorare. Nelle nostre società sempre impegnatissime, sembra non ci sia mai posto per il riposo e la cura di sè e nella lista delle cose da fare, prendersi un attimo per fermarsi e riposarsi è sempre all’ultimo posto, come fosse qualcosa di trascurabile e poco importante.

La privazione del sonno e’ diventato un problema molto importante nelle nostre frenetiche società e i suoi danni vengono equiparati a quelli di una grave malattia. Si stima che meno della metà degli adulti e degli adolescenti dorma almeno 7 o 8 ore per notte e molti tra loro dormano meno di 6 ore per notte. Questo succede perchè le persone hanno molte responsabilità, o così pensano, e spesso sono disposte a rinunciare ad ore di sonno per assolvere ai loro compiti.

Tuttavia, per funzionare bene, il nostro corpo richiede un adeguato riposo tanto quanto una buona alimentazione e dell’attività fisica. La privazione del sonno non è solo una cattiva abitudine, può addirittura essere pericolosa: le persone stanche infatti sono più inclini ad avere incidenti e a fare errori. Ed è anche per questo motivo che negli ultimi anni gli studiosi e gli esperti del sonno hanno largamente riconsiderato l’importanza della siesta pomeridiana e anche i datori di lavoro si sono resi conto dei benefici di questa buona abitudine.

Un sonnellino pomeridiano si rivela essere molto utile sia per la salute che per il benessere delle persone. Numerosi studi hanno infatti dimostrato che le persone che dormono una mezz’ora al giorno nell’arco del primo pomeriggio hanno la pressione sanguigna piu’ bassa, un rischio ridotto di malattie cardiache, in genere sono piu’ produttive e meno stressate durante l’arco della giornata.

Come si diceva, molte aziende hanno rivalutato l’importanza del pisolino e infatti mentre in passato schiacciare un pisolino durante l’orario di lavoro non era visto di buon occhio e si poteva essere anche licenziati per tale comportamento, recentemente molte aziende, sulla base dei risultati degli studi scientifici che ne attestano i benefici, si sono attrezzate con sale relax dotate di comode poltrone reclinabili ed incoraggiano i propri dipendenti a prendersi una pausa pomeridiana per ‘ricaricare le batterie’. I risultati sembrano essere davvero positivi: un pisolino al giorno aumenta la produttività, riduce l’assenteismo, diminuisce il numero degli incidenti e degli errori sul lavoro.

Nulla comunque di cui stupirsi, almeno per molte culture! Pensiamo ad esempio alla Spagna, dove la siesta e’ da sempre parte della cultura di questo Paese. Nella maggior parte delle citta’ spagnole, le aziende e i negozi chiudono nelle ore centrali del pomeriggio (soprattutto d’estate), solitamente dalle 13:30 alle 17:00, i dipendenti vanno a casa a riposare e riprendono a lavorare alle 17:00.

Se anche voi fate parte della categorie di persone che dormono poco, potreste prendere in considerazione la possibilità di trovare un po’ di tempo durante il pomeriggio per un sonnellino e riprendere così le vostre attività belli riposati e con la mente lucida.

Ecco alcuni consigli da seguire nel caso intendiate provare:

  1. L’orario migliore è a circa metà giornata, infatti se il pisolino è troppo ravvicinato all’ora in cui ci si è alzati, il sonno sara’ troppo leggero e poco utile, se invece è troppo vicino all’orario in cui si va a dormire potrebbe disturbare il sonno notturno.  L’ideale sarebbe dunque prendersi il tempo per riposare, subito dopo oppure una/due ore dopo, pranzo. Così facendo si trarra’ dal pisolino il maggior beneficio possibile.
  2. Il pisolino deve essere breve. Sembra che il tempo giusto sia di 30-60 minuti, dormendo più a lungo infatti rischierete di rimanere pigri e un pò intontiti per il resto della giornata ed inoltre un tempo troppo lungo interferirebbe con il vostro sonno notturno. Programmate la sveglia o fatevi svegliare da qualcuno!
  3. Cercate un posto tranquillo in cui nessuno vi possa disturbare e dove magari vi possiate sdraiare. Spegnete il telefono! Ricordatevi che un sonno e un risveglio tranquilli saranno un toccasana mentre un sonno rotto e disturbato vi lascera’ irritabili molte ore.
  4. Non usate il pisolino pomeridiano come sostituto del sonno durante la notte, il suo scopo è di aggiungersi alle vostre consuete ore di sonno, non di sostituirle.  Dormire e’ molto importante, non sacrificate il vostro sonno notturno!

Buon riposo!

Cosa ne pensi? Lasciaci la tua opinione