Ma ogni quanto cambi il pigiama?

Di: Elena F. - Aggiornato il: 07-11-2017 alle 2:24 pm

Una simpatica dottoressa inglese, la sig.ra Sally Bloomfield della London School of Hygiene & Tropical Medicine, sostiene che i pigiami non lavati frequentemente possono nuocere gravamente alla salute.

Il corpo umano infatti è pieno di microbi e batteri che sono assolutamente innocui fintanto che restano sulla nostra pelle, ma che possono diventare pericolosi quando vengono lasciati proliferare nei tessuti. 

Ad alcuni potrà sembrare assurdo, ma un sondaggio condotto in UK dalla Ergoflex, su un campione di oltre 2400 persone ha rivelato che, in media, gli uomini inglesi lavano il pigiama ogni 13 giorni, mentre le donne lo fanno solo ogni 17 giorni.

Vediamo “le scuse” dietro questa apparente trascuratezza delle cugine anglosassoni:

  • “Alterno pochi paia di pigiami, quindi è difficile ricordare quanto ne ho indossato ciascuno”.
  • “I pigiami sono utilizzati a mala pena per un paio di ore a notte”.
  • “Un paio è particolarmente comodo e quindi lo uso più degli altri”
  • “Non puzzano”
  • “Sono impegnata da tante altre cose che mi dimentico di cambiarli”

Secondo i cuginetti inglesi, invece, la scarsa frequenza di cambio dei pigiami è giustificata con le seguente affermazioni:

  • “Non li lavo io. Mi metto quello che è a portata di mano”.
  • “Non ho un’ampia scelta di pigiami”
  • “Non puzzano, quindi non vedo perché cambiarli”
  • “Li indosso solo un paio di notti alla settimana”
  • “Se il mio partner non dice nulla, allora vuol dire che sono ok”

Tornando alla dottoressa Bloomfield, o meglio, ad un’inorridita dottoressa Boomfield, la ricercatrice ci mette in guardia che l’igiene personale non è solo un aspetto sociale (vedasi “Se il mio partner non dice nulla, allora vuol dire che sono ok”) o una questione di odori, ma prima di tutto una questione igienica.

I pigiami, che restano a contatto con la nostra pelle per tante ore, sono un vero e proprio contenitore di microrganismi e batteri tra i quali vale la pena menzionare lo Stafilococco, l’Escherichia Coli.

I rischi a cui va incontro chi non lava a sufficienza il pigiama (ma anche le le lenzuola e la biancheria, aggiungiamo noi) sono varie infezioni tra le quali le cistiti.

Pigiami di buon gusto e a basso costo

Personalmente ho un debole per i pigiami della Skiny. Non costano molto, sono di buona qualità, sono comodi e belli:

pigiami uomo

Con poco più di 35 euro l’equivalente per donna. Quelli della Skiny sono pigiami resistenti che, anche se lavati in modo “ossessivo”, durano nel tempo e che quando li mettete stendere (se non usate l’asciugatrice) sono belli ed asciutti in poco più di mezza giornata. pigiama donna

 

Cosa ne pensi? Lasciaci la tua opinione