A dormire poco ci si ammala di più: lo dice uno studio scientifico

Di: Elena F. - Aggiornato il: 05-11-2017 alle 10:46 am

Dormire poco non fa bene alla salute. E non e’ solo un modo di dire… e’ proprio vero!
I nostri genitori e i nostri nonni ce l’hanno sempre detto: “Vai a letto presto e riposa, altrimenti ti ammali” ma ora anche la medicina conferma la saggezza popolare.
Un recente studio effettuato dalla University of California San Francisco (UCSF) ha infatti dimostrato che il sonno potrebbe essere proprio la bacchetta magica per prevenire raffreddori e malanni di stagione.

Lo studio condotto dal Dott. Aric Prather ha coinvolto 164 individui sani, sia uomini che donne, di circa 30 anni.
I volontari sono stati sottoposti a numerose visite mediche nei mesi precedenti lo studio per verificare il loro stile di vita. Poi gli e’ stato fornito un braccialetto per monitorare il sonno nella settimana precedente l’inizio dell’esperimento. Trascorsa la settimana si sono presentati in ambulatorio ed e’ stato trasmesso loro un virus del raffreddore per via nasale. Dopo di che i pazienti sono stati messi in quarantena in un hotel per i cinque giorni a seguire ed e’ stato verificato che il virus fosse stato contratto.
Cio’ che si e’ verificato e’ stato questo: il 39% di coloro i quali durante la settimana precedente all’attacco del virus avevano dormito meno di 6 ore a notte si sono ammalati, contro solamente il 18% di coloro i quali avevano dormito in media 7 ore per notte.

Il dottor Prather che ha condotto lo studio ha evidenziato che dormire poco danneggia il sistema immunitario in diversi modi a cominciare da come le cellule reagiscono ai percorsi di infiammazione e come li contrastano.
Durante il sonno il sistema immunitario rilascia proteine chiamate citochine, le citochine aumentano in presenza di infezione o infiammazione. La privazione del sonno può diminuire la produzione di queste citochine. Inoltre, gli anticorpi e le cellule che combattono le infiammazioni sono ridotte durante i periodi in cui non si dorme abbastanza.

Sicuramente la mancanza di sonno non e’ l’unico fattore che ci fa ammalare, stress, mancanza di esercizio fisico, cattive abitudini alimentari giocano parimenti un ruolo importante ma ricordiamoci di non sottovalutare l’importanza del sonno e del dormire bene.
Almeno sette ore di sonno dunque e riposare su un materasso che ci permetta di svegliarci riposati sono indispensabili per combattere i mali di stagione!
Se poi vi siete ammalati lo stesso, il nostro consiglio e’ di dormire tanto per dare tempo al corpo di sconfiggere la malattia piu’ in fretta e per recuperare le energie nel minor tempo possibile.

Foto: jamelah / CC (BY-NC-ND)

Cosa ne pensi? Lasciaci la tua opinione